mercoledì 11 aprile 2007

Le magnifiche sorti e progressive - 4

Il solo modo di affermarci è negarci. Dichiarare la nostra inadeguatezza, i nostri limiti, il nostro errore, e l’orrore delle nostre esistenze. Noi non siamo semplicemente inutili, siamo nocivi. Siamo un virus che ha infestato il pianeta e ne ha compromesso inesorabilmente l’equilibrio.

1 commento:

Orazio ha detto...

Ma che cazzo scrivi. Chi sei tu per dire qual'è l'equilibrio della terra e cosa lo può turbare? come fai a fare una simile osservazione sulla natura del cosmo? da quale altro trono di consapevolezza? E se io ti dicessi che la natura non accetta definizioni di equilibrio (meglio: le smentisce tutte)? o che un sistema deve per forza essere turbato dall'esterno, per cui noi che lo possiamo attingere solo dall'interno non siamo capaci di turbarlo?